Crea sito

Tessuto adiposo

Le cellule adipose o adipociti sono presenti in numero limitato nel tessuto connettivo lasso. Quando si accumulano in grande numero, divenendo il tipo cellulare preponderante, costituiscono una varietà speciale di tessuto connettivo lasso denominata tessuto adiposo.

Il tessuto adiposo ha una consistenza molliccia ed è costituito da cellule grandi, piene di goccioline di lipidi, dette cellule adipose o adipociti. Queste cellule possono essere solitarie o riunite in gruppi rivestiti da tessuto connettivo lasso. 

E' presente in molte parti del corpo e, in particolare, sotto alla pelle, nell'ipoderma o tessuto sottocutaneo.

E' presente in molte parti del corpo e, in particolare, sotto alla pelle, nell'ipoderma o tessuto sottocutaneo. 

Il tessuto adiposo svolge diverse funzioni:
- costituisce una riserva energetica 
- protegge gli organi interni ammortizzando gli urti e i colpi subiti dal corpo
- isola termicamente il corpo (soprattutto negli animali: i mammiferi marini presentano uno spesso strato di grasso sottocutaneo che isola il corpo di questi animali dal freddo delle acque in cui vivono)

Il tessuto adiposo è un tessuto attivo in quanto le sue cellule intervengono direttamente nella sintesi dei grassi e nella loro liberazione in risposta a specifici stimoli ormonali e nervosi. Esso, quindi, svolge un ruolo fondamentale nell'assicurare un apporto costante di materiale energetico all'organismo.

tessuto adiposo ESCAPE='HTML'

tessuto adiposo

Gli adipociti hanno forma sferica; il nucleo è appiattito e spinto alla periferia mentre il citoplasma è ridotto ad un anello sottilissimo che avvolge un'unica grande goccia di lipidi. 

Il grasso costituisce una sostanza di riserva di utilizzo meno immediato rispetto al glicogeno (costituito da zuccheri e immagazzinato nel fegato). Accumulare grasso piuttosto che zuccheri rappresenta un adattamento vantaggioso dal punto di vista energetico, poichè a parità di peso i lipidi forniscono una quantità di energia più che doppia (9 Kcal/g) rispetto agli zuccheri e alle proteine (entrambi 4 Kcal/g). 

adipocita ESCAPE='HTML'

adipocita

Nel nostro organismo sono presenti due tipi di tessuto adiposo, che differiscono per colore, distribuzione, vascolarizzazione ed attività funzionale: il tessuto adiposo bianco e il tessuto adiposo bruno.

Il tessuto adiposo bianco costituisce la maggior parte del grasso dell'organismo. I depositi più importanti di questo tipo di tessuto adiposo si trovano soprattutto nel tessuto connettivo sottocutaneo (ipoderma) e variano per quantità a seconda della regione corporea, dell'età e del sesso. 

Il tessuto adiposo bruno è scarso nell'uomo ed è invece molto sviluppato negli animali ibernanti, in cui serve a produrre calore durante il letargo. Il tessuto adiposo bruno differisce dal tessuto adiposo bianco poiché non è adibito alla produzione di energia (sotto forma di ATP) ma di calore. La differenza sta nelle reazioni chimiche attraverso cui viene utilizzato questo tessuto: i lipidi non passano attraverso ilciclo di Krebs per produrre ATP, ma attraverso una reazione anaerobica che determina solo produzione di calore.