Crea sito

Le articolazioni

Le articolazioni sono strutture anatomiche in cui due o più ossa sono in contatto reciproco tra loro.  Il contatto tra le ossa non sempre è diretto, ma mediato da tessuti connettivi che si interpongono tra le ossa in contatto. Le articolazioni svolgono la funzione di tenere unite le ossa, in modo tale che lo scheletro possa permettere le sue funzioni di sostegno, mobilità e protezione.

Nel nostro organismo distinguiamo tre tipi di articolazioni: mobili, semimobili e fisse.

Articolazioni mobili o diartrosi

Le articolazioni mobili, dette diartrosi, permettono alle ossa connesse una notevole mobilità. In queste articolazioni le superfici ossee adiacenti si presentano rivestite da cartilagine ialina e separate da una cavità articolare nella quale è contenuto un liquido denso e limpido, detto liquido sinoviale, che funziona da lubrificante favorendo lo scivolamento reciproco delle ossa. 
In alcune diartrosi (es: ginocchio) nella cavità articolare si trovano delle lamine cartilaginee (i menischi) che permettono una corrispondenza precisa tra le ossa a contatto e ammortizzano le sollecitazioni biomeccaniche a cui sono sottoposte le ossa. Intorno all'articolazione c'è una capsula articolare, che la ricopre interamente e che presenta al suo interno una membrana, la sinovia, che produce il liquido sinoviale. All'esterno della capsula articolare si trovano i legamenti, fasci di tessuto connettivo denso attaccati alle due ossa affacciate, e i tendini, che collegano i muscoli alle ossa.

Sono diartrosi le articolazioni della spalla, del gomito, dell'anca e del ginocchio.

diartrosi ESCAPE='HTML'

Anfiartrosi

Le anfiartrosi sono articolazioni semimobili: in questo caso tra le ossa a contatto si può avere l'interposizione di uno strato di tessuto cartilagineo fibroso, come avviene per le vertebre. Anfiartrosi sono anche le articolazioni fra le coste e le vertebre, fra le coste e lo sterno e la sinfisi pubica del bacino (articolazione tra le due ossa pubiche). Le anfiartrosi permettono movimenti molto ridotti.

anfiartrosi della sinfisi pubica ESCAPE='HTML'

Sinartrosi

Le sinartrosi sono articolazioni fisse e non permettono nessun movimento tra le ossa. Sono sinartrosi le suture craniche, lungo le quali le ossa della scatola cranica si incastrano perfettamente con l'interposizione di un sottile strato fibro-cartilagineo. Ne risulta così una struttura ossea molto salda e resistente che garantisce la protezione dell'encefalo.

Anche le articolazioni sono soggette a patologie specifiche.

suture delle ossa del cranio (sinartrosi) ESCAPE='HTML'