Crea sito

Il sistema immunitario

Il sistema immunitario è un sistema molto complesso di strutture e processi biologici che difendono l’organismo da qualsiasi forma di aggressione esterna (chimica, traumatica o infettiva) ed interna (cellule tumorali) che possono pregiudicare la sua integrità.

Le prime osservazioni di carattere immunologico si devono al medico inglese Edward Jenner (1749-1823), che si rese conto che le persone che avevano contratto il vaiolo bovino diventavano poi resistenti al vaiolo umano.

Le osservazioni e gli studi continuarono fino al XIX secolo, quando grazie ai lavori di Louis Pasteur (1822-1895) si svilupparono nuove tecniche che resero possibile la preparazione di vaccini contro varie malattie. Uno dei primi concetti che si definirono nello sviluppo dell'immunologia fu il termine immune, per definire quelle persone o animali che sopravvivevano ad un infezione o che ne erano resistenti (non mostravano i segni della malattia).

Il sistema immunitario è estremamente specializzato e complesso. La sua funzione è quella di proteggere l’organismo dall’attacco di antigeni mediante la produzione di molecole altamente specializzate, gli anticorpi, e attraverso la generazione di cellule, i linfociti e i macrofagi, che contrastano e distruggono gli antigeni.

Una caratteristica fondamentale del sistema immunitario è la capacità di distinguere tra le strutture endogene o self (prodotte dal nostro organismo) ed esogene o non-self (provenienti dall'esterno) che non costituiscono un pericolo e che possono o devono essere preservate e le strutture endogene o esogene che invece si dimostrano nocive per l’organismo e che devono quindi essere eliminate.

A seconda delle modalità di riconoscimento degli antigeni si possono distinguere due meccanismi di difesa immunitaria: aspecifica e specifica. Attraverso il sistema immunitario viene realizzata la risposta immunitaria.

Il sistema immunitario può anche reagire in modo anomalo o sproporzionato, come nel caso delle allergie, oppure non riconoscere il self dal non-self causando le cosiddette malattie autoimmuni.

Il sistema immunitario é costituito da organi e da cellule circolanti nel sangue.

Gli organi primari sono il timo e il midollo osseo, i secondari sono la milza, i linfonodi, le tonsille, le adenoidi, l'appendice dell'intestino cieco, le placche di Peyer.

Le tonsille si suddividono in:  tonsille faringee o adenoidi, tonsille tubariche in prossimità delle tube di Eustachio, tonsille palatine, tonsille sottolinguali. Sono formate da tessuto linfatico in cui sono presenti linfociti T e B e svolgono un'efficace lotta contro gli agenti patogeni che entrano nelle vie respiratorie.

Le placche di Peyer sono placche circolari od ovoidali, ciascuna costituita da noduli linfatici, intercalti nella parete dell'intestino tenue.