Crea sito

Le unghie

Le unghie sono lamine cornee prodotte dalll'epidermide e posizionate sulla faccia dorsale delle ultime falangi delle dita di mani e piedi. Sono di forma quadrangolare, semitrasparenti e leggermente convesse sul lato superiore.

Le unghie delle mani contribuiscono in modo sostanziale alla precisione nella manipolazione degli oggetti molto piccoli. Le unghie, inoltre, conferiscono alla punta delle dita una maggiore sensibilità, grazie alla ricca innervazione del letto ungueale. Infine fungono da vere e proprie placche protettive dell'estremità delle dita.

L'unghia è formata da più strati cementati di cellule morte, piene di fibre di cheratina immerse in una matrice amorfa. Pur essendo piuttosto rigide, le unghie possiedono una discreta flessibilità. Con l'età tendono a calcificarsi e a diventare più dure,

L'unghia è costituita da diverse parti:

- corpo ungueale o lamina, la parte cornea rigida, composta per la maggior parte da cheratina e che costituisce la maggior parte dell'unghia,
- radice, la parte della lamina inserita nell'epidermide,
- matrice ungueale, nascosta dalla cuticola, è la zona responsabile della crescita dell'unghia. E' formata da cellule che riproducendosi continuamente determinano la crescita della lamina,
- letto ungueale, costituisce la base su cui si appoggia l'unghia,
- lunula, zona prossimale a forma di mezza luna biancastra. Il colore è dato in quanto è il punto di maggiore spessore,
- cuticola (la "pellicina"), aderisce strettamente alla lamina dell'unghia e impedisce il passaggio di microorganismi verso la radice.

unghia ESCAPE='HTML'

Le unghie crescono di crica 3 mm al mese e varia a seconda di diversi fattori, ad esempio in età infantile, nei mesi estivi e nelle mani è più veloce.

Anche le unghie sono soggette a diverse patologie, che si manifestano generalmente con alterazione della colorazione o con un aumento della fragilità.

Quando tutte le unghie presentano sintomi di malattie, molto spesso le cause sono di carattere generale e possono essere dovute ad una cattiva alimentazione o a patologie di carattere metabolico. Quando i sintomi interessano una sola o poche unghie, spesso la causa è dovuta ad un'infezione (da  virus, batteri o funghi). In caso di problemi alle unghie, visto l'elevato numero di malattie e delle diverse cause che le possono provocare, è sempre opportuno rivolgersi ad un dematologo.

Le piccole macchie bianche (le "bugie" dei bambini) sono state erroneamente attribuite a carenza di calcio (decalcificazione), ma in realtà sono dovute alla formazione di bollicine d'aria all'interno della lamina.